Con Linda e Luca ...: Foto Posts Libri
Scuola: Cabri - Disegni - Sketchup

sabato 30 agosto 2014

Parole nel mare

C'era un tempo.
Qualcosa.
Forse ricordo.

La vitalità. La leggerezza.

Adesso stanno tornando.

Nel frattempo,
aspettiamo.
Teniamo duro.

Ma già le sento qua vicine.
Crescono.
Crescono insieme ai bimbi.
E più le lascio fare, più crescono.

Come i bimbi,
che sanno più di noi
quel che è e quel che non è.
E rifiutano istintivamente il precostituito,
il prestabilito.

I chiodi sono pappa,
il cartone è pizza,
il libro è un pesce.

E così il vuoto sparisce, non esiste più,
perché non è mai esistito.

Questo sanno fare gli esseri umani
quando non si ammalano,
affrontare il vuoto della natura.

guzman.

[torniamo l'8, e comincio a risentirmi in forze, ciao]



[la foto è di gennaio]

sabato 9 agosto 2014

Chemio 26: ultima, davvero.

Chemio 26.
Questa è stata l'ultima infusione. Davvero.
Non me ne possono fare più,
è noto che andare oltre può causare danni gravi a vari organi.

E' quindi con la chemioterapia ho finito.
E' già qualcosa.
Adesso devo smaltire l'intossicazione pesante
ed attendere le prossime decisioni dei dottori.
Il tumore si è molto ridotto ed è probabilmente secco,
però deve essere rimosso del tutto con la radioterapia
o con un intervento.

a presto,
guzman.


venerdì 8 agosto 2014

Chemio 25

La 25esima infusione mi sta stroncando di nuovo,
tornano le sensazioni più brutte.
__

Ma io torno alle lettere delle ex-alunne e questo risolve il problema.


Buongiorno professore, 
io sono Elena Sistemi, della vecchia, vecchissima sezione 3N della scuola Granacci.Mi sembra sia passata un' infinità di tempo, e forse è proprio così, dal momento che sono successe troppe cose dall'ultima volta che ti ho visto (mi permetto darti del "tu"); spero che ti ricordi di me, ma anche se così non fosse non avrebbe importanza: io di te mi ricordo, e questo è più che sufficiente.Io e Ilaria (siamo ancora migliori amiche dalle medie) abbiamo letto il tuo blog e ci è letteralmente mancata l'aria; potrei scriverti molte cose, per farti veramente capire quanto ci sia rimasta male, ma preferisco di no: questa e-mail non deve apparire come una e-mail di circostanza; le cose che ti scriverò non hanno un valore semplicemente dal momento che tu hai un tumore: lo avrebbero avuto in ogni caso, anche se tu fossi stato sano come un pesce e la tua vita stesse andando a gonfie vele. 
Vorrei raccontarti quello che sei stato per me, e sicuramente per tutti gli altri alunni della 3N. 
L' unica persona che ci abbia mai veramente insegnato ad apprezzare la Matematica, apparentemente così complessa, piena di calcolo e priva di un'anima, ma in realtà forza intrinseca di ciò che ci circonda, concreta ed astratta allo stesso tempo, alla base di musica, arte, e delle cose più belle e creative esistenti.  
Nessuno è mai riuscito a farmi di nuovo amare questa materia, da quando ci siamo salutati.Diverso dagli altri, strano ed originale, hai instaurato con noi un rapporto di fiducia e affetto veri, tale da suscitare in noi un sorriso sincero nel ricordarti, con i tuoi dadi a dodici facce, con il tuo "SketchUp" e i tuoi problemi impossibili. 
[Poi Elena mi racconta di se ... delle sue battaglie, anche difficili ...] 
Confido che tu stia meglio: conosco la tua forza.Ti voglio bene.


Grazie Elena!!!
Anche io ti voglio bene,
e la tua lettera è stata molto toccante per me
nella tua onesta.
a presto,
con affetto,
guzman.


giovedì 7 agosto 2014

Chemio 24

Chemio 24.
Ritorna pian piano il malessere brutto ...
Ultimi due giorni soli di infusioni, mi dico ...
e cerco di resistere.
Poi piano piano passerà tutto.
__

Elisa mi scrive questa bella lettera:

Ciao!
Pensa e ripensa alla fine ce l'ho fatta a ritagliarmi un po' di tempo per scrivervi! So che le cose non sono andate bene nell'ultimo periodo, forse è per questo che ho avuto tanti problemi a decidermi ... 
Spero ora che le cose vadano meglio, o se così non fosse sappiate tutti e quattro che c'è sempre una piccola Elisa che cresce e pensa sempre a voi augurandovi tutto il bene di questo mondo! 
Sento che sto facendo tante esperienze in questo periodo, mi sento cresciuta e cambiata. E, forse è un controsenso, ma è vero, maturando, torno alle origini. E ripenso alle persone che nel passato mi hanno aiutato a crescere e diventare come sono ora. 
Guzman è sicuramente nella mia top ten, sono riuscita a trovare una (ormai) vecchia foto e mi sono un po' commossa, ripensando a quanto sei riuscito a darmi, come maestro soprattutto di vita. 
Confrontandomi con qualche tuo ex alunno, come me, so che non sono l'eccezione, sei proprio tu così! Quindi approfitto di questi "saluti" per ringraziarti, in tremendo ritardo, di tutto quello che sei riuscito a dare! 
Un bacio fortissimo a tutti e quattro!

Grazie a te Elisa per tutto l'affetto
e per al bellissima lettera,
ciao,
a presto,
guzman.



... e grazie per la foto, mi piace un sacco!




martedì 5 agosto 2014

Chemio 23

Chemio 23 ... solite cose.

Parliamo invece d'altro.
Mi scrivono varie ex alunne e mi rendono felice.

Oggi riporto la lettera di Ilaria.
Nei prossimi giorni altre.

Ciao Guz! 
Beh, oggi sono andata a leggere il tuo blog, ero rimasta a quando avevi avuto un tumore al testicolo, non avevo visto il resto. Ho riletto tutto da quando hai scoperto di dover fare la chemioterapia, e, sinceramente, ho pianto. 
Ho pianto davvero, perchè ho pensato a quanto sia ingiusta la vita a volte, e nel tuo caso soprattutto. Per quanto ti ho conosciuto io, credo tu sia una delle migliori persone che abbia mai conosciuto, con la passione per la vita e per ció che ti piace fare, ossia insegnare la matematica e il resto. 
Voglio dirti di lottare, e di non buttarti mai giú perche momenti brutti ce ne sono, ma mai buttarsi giú per quello, bisogna affrontarli, e anche se la mente pensa di non potercela piú fare, beh, ce la farai, perchè tu sei un grande! 
È vero che a volte nella vita ci sono cose che non penseresti mai ti possano riguardare, invece da un momento all'altro ti ritrovi dentro anche tu. Il tumore è una brutta bestia, ma purtroppo esiste, e la chemioterapia è la cura, e anche se distruttiva, va fatta. 
Voglio dirti anche che ti sono tanto vicina e che voglio bene a te e Maria Carla,e che avete due splendidi bimbi, che hanno due fantastici genitori!!  
Forse mi sono dilungata un pó troppo, ma ci tenevo. 
Un abbraccio forte forte a tutti e 4, mi raccomando Guz!! 
Spero che tutto vada per il meglio!Un bacioneIlaria (della vecchia 3N, Granacci)


Grazie Ilaria della bellissima lettera,
mi fa riprendere fiducia in me stesso,
ciao,
a presto,
guzman.

Tempo fa avevo riportato la lettera di Emma.






Chemio 22

Piccolo ragguaglio:
oggi ho iniziato il 4 ciclo di chemioterapia.
Invece delle 7 infusioni previste
me ne faranno 5 sole perché con le ultime c'è il rischio
di fare danni seri a vari organi tra cui i polmoni
(le ultime due infusioni prevedevano una sostanza molto tossica ed aggressiva).
Mi hanno confermato per certo che non basterà neanche
il quarto ciclo di chemioterapia ad estirpare il tumore del linfonodo,
quindi ci vorrà anche la radioterapia oppure un'altra operazione chirurgica.
Oggi i dottori propendevano per l'operazione chirurgica
ed anch'io la preferirei anche se si tratta di un'operazione importante
e ci vuole un po' per riprendersi
(si apre la pancia, si spostano tutti gli organi interni
e, al di sotto di questi, si rimuovono tutti i linfonodi addominali).
Pero è una soluzione precisa e decisa.

Vedremo,

In ogni caso mi sento piuttosto bene di testa ed ottimista
perché vedo la fine della chemioterapia.

Ma soprattutto perché Linda e Luca stanno particolarmente bene.

_____

Mi hanno scritto varie ex-alunne ed i prossimi giorni vorrei
riportare alcuni loro pensieri perché mi hanno reso felice.

ciao,
guz.